Le farine

Sono suddivise in base al colore in cinque categorie : 00,0,1,2 e integrale.Le farine piu’ scure sono ricchissime in fibre,sali minerali e ossidanti, ma questo non significa che quella bianca ne sia priva.

Per la produzione della pasta in Italia gli unici ingredienti consentiti sono la semola e l’acqua a esclusione delle paste speciali difatti la farina di grano tenero utilizzata all’estero dalla legge italiana è ammessa solo per la produzione di pasta fresca. è permessa Tuttavia la vendita di pasta importata preparata con grano tenero purché questo sia indicato in etichetta la semola mescolata con il 20 30% di acqua necessaria perché nell’impasto si produca al glutine l’impasto viene poi lavorato per leggerlo più omogeneo e plastico e forzato a passare attraverso uno stampo cavo con le forme presenti dentro dei coltelli italiano la pasta della lunghezza desiderata essiccamento successivo rappresenta un punto cruciale nella preparazione della pasta in quanto si elimina l’eccesso di acqua che per legge non deve essere superiore al 12,5% in tal modo il prodotto oltre ad assumere la giusta consistenza si conserva più a lungo le paste secche sono ricchi ricchi di glucidi ed hanno un discreto contenuto in proteine il tenore proteico aumenta nella pasta all’uovo e in quelle ripiene i condimenti arricchiscono notevolmente la pasta incidendo a volte in modo considerevole sulla apporto di nutrienti e calorie un piatto di pasta opportunamente condito può rappresentare un alimento completo ed equilibrato.